REGATA VELICA DI JABUKA, 16° EDIZIONE

13.11.2018

Venerdì sera, 9 novembre 2018, s’è svolto l’atto iniziale della tradizionale “JABUKA”, una delle regate veliche più impegnative dell’Adriatico. E anche tra le più lunghe, considerato che la sua rotta Vodice – Komorica – isolotto di Jabuka – Vodice ha una lunghezza di ben 110 miglia nautiche. Organizzata fin dal 2003 dallo JK Tiat di Vodice, all’edizione da record di quest’anno hanno preso parte ben 116 imbarcazioni di circa venti paesi. Caratterizzata dalla assoluta mancanza di vento, la 16° edizione sarà ricordata come la più lenta di sempre.

Dopo un lungo tratto in condizioni di bonaccia, l’equipaggio sloveno “Clean sport ONE” a bordo della VOR 60 ha tagliato per primo il traguardo alle 21.03. La seconda a tagliare il traguardo, con un ritardo di tredici minuti, è stata la maxi barca da crociera “Molo Longo Tutta Trieste”, condotta dall’equipaggio di casa vincitore della scorsa edizione.

Il nostro club velico “Marina Kaštela” è stato rappresentato da 3 barche:

–              la “Croatia Full of Life Ola” con al timone il notissimo sciatore croato Ivica Kostelić il quale, con il suo      equipaggio, ha concluso la regata alle 22.13 classificandosi al sesto posto. Nel loro gruppo (n. 8),           ossia quello riservato alle barche da max 12 metri, hanno spazzato via la concorrenza ed hanno        chiuso le ostilità al 1° posto. Va anche detto che Ivica Kostelić e il suo equipaggio hanno raggiunto       l’isolotto di Jabuka come terzi classificati, a soltanto mezz’ora di distanza dalla testa della      regata;                 eppure, nonostante la mancanza di vento, che non è senz’altro uno dei punti di forza della      sua “Akilarija”, Kostelić è riuscito a tagliare il traguardo guadagnando un ottimo sesto posto

–              la “Austria one”, che nella classifica generale s’è piazzata undicesima, è stata anch’essa vittima della   mancanza di vento

–              la “Zora”, una barca a vela Elan E5 comandata dallo skipper Bralić-Novak, ha concluso la regata al 22° posto in classifica generale e 8° nel suo gruppo.

La cerimonia di proclamazione e premiazione dei vincitori, seguita da un rinfresco, s’è svolta nell’hotel Olympia domenica 11 novembre.